“L’insostenibile leggerezza dell’essere” è un libro bellissimo. Il modo in cui Kundera descrive la Primavera di Praga, in cui spiega il concetto dell’eterno ritorno, del peso della leggerezza e della com-passione tra le persone è coinvolgente, riflessivo, davvero emozionante. L’insostenibile leggerezza dell’essere è uno di quei libri che si leggono non per la trama o per vedere come va a finire, ma per la delicatezza con cui è scritto. Continue reading “Dizionario di parole fraintese”