Eccomi qui, ancora una volta a ripensare alle coincidenze (ne avevo parlato qui). Questa volta però non penso più a quegli avvenimenti apparentemente slegati, ma che magicamente accadono nello stesso tempo e nello stesso luogo facendoti pensare a una congiunzione perfetta, ma non casuale che ha fatto in modo che quella cosa accadesse. Come un incontro, una folgorazione, una serendipity, una canzone che passa per radio proprio mentre ne avevi bisogno, l’amore. Continue reading “Eccomi qui, ancora una volta a ripensare alle coincidenze…”