Ci sono due cose che mi hanno scossa al punto da cambiarmi, perché dopo averle vissute “dietro non si torna”: la prima, lo sapete tutti ormai, è stato l’erasmus a Berlino, la seconda è stata Modena, Modena Park.

Potrei raccontarvi di omoni pelosi, grandi e grossi che piangevano come bambini durante “anima fragile”; potrei raccontarvi del groppo in gola che si è formato per “ogni volta”; potrei parlarvi delle file interminabili ai bagni chimici che poi si sono risolte in una pisciata in compagnia dietro ai cespugli. Continue reading “Avete mai toccato un’emozione?”